Odontoiatra Roma: ruoli e competenze di questa figura medica

odontoiatra-roma.jpg

Fiducia, empatia, igiene: ecco come farsi curare sentendosi sicuri

È noto come la salute dei denti sia una componente fondamentale per il benessere generale del corpo. Avere un corretto posizionamento di tutti gli elementi che compongono il cavo orale aiuta a prevenire problemi articolari e posturali. Un’attenta e costante igiene invece riduce sensibilmente il rischio di malattie parodontali e gengivali. Per questo, nella vita di ognuno di noi, una delle figure più importanti alla quale far riferimento per sentirsi bene con se stessi e con gli altri è quella dell’odontoiatra. Vediamo insieme come scegliere un odontoiatra Roma.

Chiamato più comunemente anche dentista, è il medico che si occupa della salute dei denti e della bocca. Lo scopo della professione è quello di tutelare la salute orale privilegiando sempre e comunque la guarigione e la ricerca del beneficio del paziente, anche nei casi in cui non esista una patologia in atto ma sia necessario un intervento che riguardi l’estetica.

Di cosa si occupa un medico odontoiatra?

Come detto, dunque, si tratta di una figura che opera con l’unico obiettivo della salute del paziente. Spesso, infatti, si commette il grave errore di considerare la professione dell’odontoiatra scissa da quella del medico. Questo avviene a causa della divisione, avvenuta ormai diversi anni fa, dei corsi di laurea in Medicina e chirurgia e di Odontoiatria e protesi dentarie.

Il dentista è tenuto sempre a privilegiare il momento della diagnosi rispetto a quello dell’applicazione tecnica della terapia. Questa, una volta stabilita, deve essere poi comunicata al paziente insieme ad un opportuno piano di trattamento da mettere in pratica utilizzando le più aggiornate tecniche e conoscenze scientifiche.

L’odontoiatra si occupa di tutte le problematiche che colpiscono l’apparato dentario, ovvero:

  • denti
  • gengive
  • bocca
  • mascella
  • tessuti

Dopo aver conseguito la laurea specialistica, con un primo percorso di studi che ha la durata di sei anni, ed aver superato l’esame di Stato, l’odontoiatra Roma può decidere di focalizzare la sua professione verso una determinata area come odontoiatria pediatrica, l’ortodonzia, l’odontoiatria estetica o la protesistica dentale.

Creare un rapporto di fiducia

È molto importante stabilire un rapporto di fiducia con lo studio dentistico al quale ci si rivolge. Questo deve basarsi innanzitutto sulla trasparenza, dato che a nessuno piace affrontare una terapia o un intervento senza avere le dovute precisazioni. Il compito del professionista è quello di aiutare il paziente a capire quali trattamenti sono più idonei per evitare l’insorgere di qualsiasi disturbo o, se già presente, curarlo. Una clinica odontoiatrica all’avanguardia deve prevedere la presenza di alcune figure imprescindibili nel settore come implantologi, chirurghi e igienisti dentali.

Questi, oltre all’aspetto prettamente medico, devono curare anche quello emotivo, cercando di creare una forte empatia con la persona tanto da farla sentire tranquilla durante ogni fase della seduta. Conoscere la storia clinica o anche più semplicemente paure e timori che possono attraversare la sua mente in quel momento, aiuta di certo l’odontoiatra Roma ad orientarsi verso il miglior modo di procedere. Tutto ciò vale ancora di più quando si ha a che fare con i bambini, spesso comprensibilmente timorosi di sdraiarsi sul lettino e sottoporsi alla cura.

Altro elemento da non sottovalutare assolutamente è quello dell’igiene sia dei luoghi che degli strumenti, i quali devono essere sempre sigillati ed aperti soltanto nel momento del loro utilizzo.

La funzione educativa svolta dal dentista

Sono tante le operazioni che un dentista può mettere in pratica nel momento in cui un soggetto si rivolge a lui. Tra queste sicuramente si possono citare la cura delle carie, l’estrazione, la devitalizzazione e la ricostruzione di denti rotti o scheggiati. Ma è anche in grado di realizzare calchi delle arcate per costruire protesi o apparecchi. Nel caso la situazione clinica lo richiedesse è autorizzato a prescrivere farmaci ed antibiotici.

Questa figura svolge anche una funzione fortemente educativa dato che, durante le visite, tende sempre ad informare il paziente sulle buone norme da tenere riguardo l’igiene orale. Queste sicuramente comprendono il corretto utilizzo dello spazzolino, del filo interdentale e del collutorio. Qualora lo ritenesse necessario può anche proporre una seduta dall’igienista.


Lascia un Commento

Your email address will not be published. Required fields are marked *






PRENOTA ORA

Compila il form per Richiedere Informazioni o per Prenotare un Appuntamento.

Sarai ricontattato il prima possibile.


Seguici su



Nome e Cognome (obbligatorio)

Email (obbligatorio)

Telefono

Messaggio

Ho letto l'informativa sulla Privacy Policy e do il mio consenso al trattamento dei miei dati che non saranno salvati o ceduti a terzi e saranno utilizzati solo per gestire la richiesta. (Link Privacy Policy e Cookie Policy a fondo pagina)


Copyright 2018 – Dott. Antonio Francesco Ferro | CF: FRRNNF53P06G298T | Privacy PolicyCookie Policy | Powered by FluidaMente #SmartWebCommunicationfocus